Giardini Site Specific | Eventi | La Venaria Reale

Giardini Site Specific

Domenica 8 giugno 2014

Rassegna internazionale in collaborazione con Network IN SITU e Amphitheatre di Pont-de-Claix (Francia).

La rassegna rientra nelle Giornate da Re.

Streetwalker
Galleria a cielo aperto di oggetti ready-made

Dalle ore 11 - Itinerante dal Borgo Antico ai Giardini della Reggia
Ore 16 - Performance itinerante site specific nei Giardini

La galleria a cielo aperto Streetwalker è un modo di vedere, un processo di scoperta di modelli in un mondo caotico, un'invenzione di significato in un paesaggio del banale. Un esperimento pratico del potere dell'immaginazione di trasformare il nostro ambiente quotidiano. È anche un bel modo di produrre enormi opere d'arte senza dover fare un sacco di lavoro fisico!
Noi espandiamo il concetto di ready-made art utilizzando gli elementi quotidiani della città e trasformandoli in opere d’arte. Luci, segnali stradali, muri crepati, oggetti recuperati, punti di vista interessanti e qualunque potenziale opera d’arte sono segnalati con un cartellino (nome dell’autore, concept) e una galleria d’arte moderna è costruita intorno ad essi.
I visitatori possono approfittare di una visita guidata: accompagnati dal curatore, scoprono sculture e pitture ready-made, installazioni interattive e perfino momenti di arte performativa. In breve tempo il pubblico è portato a chiedersi: quella vecchia signora che porta a passeggio il cane è una passante o una performer? O entrambe le cose?
Il confine tra arte e vita è sfocato, e il pubblico è invitato a giocare non solo con la visione della città da noi proposta, ma anche con la questione dell’arte contemporanea e di come essa viene solitamente percepita.
Oltre al curatore, la galleria estemporanea impiega hostess, guardie di sicurezza e addetti alle pulizie, inoltre si dibattono questioni artistiche con i visitatori. Ovviamente, come in ogni galleria di pregio, è previsto un rinfresco…
Le gallerie Streetwalker sono realizzate in collaborazione con artisti locali che partecipano sia alla “scoperta” delle opere d’arte che alla loro “presentazione” durante i tour.

Il sapere non è altro che ricordo (Platone)
L’arte non è altro che scoperta (Ljud group)

Compagnia: LJUD group (Slovenia)
Durata: 60’

Questa performance ha ricevuto il sostegno alla Produzione dal Network IN SITU, nel quadro del progetto META. Tale progetto è finanziato con il supporto della Commissione Europea (DGEAC – Programma Cultura)"

Evento a cura di Network Su Misura

Chaise à paysage, Sedie da paesaggio

Dalle ore 14.30 - Potager Royal e Patio dei Giardini

“ Chaise à paysage” (Sedie da Paesaggio): aprite bene le vostre orecchie!!!
Ici-même, nella breve permanenza alla Reggia di Venaria, vi invita ad una sosta in un luogo molto particolare: sedetevi e lasciatevi guidare in una singolare lettura dello straordinario paesaggio.
Immaginare nuovi panorami, entrare in una nuova prospettiva, “ascoltare questa bellissima vista e chiedersi: “dove comincia il paesaggio?”
Nella narrazione e nei suoni, “Chaise à paysage” sono un’esperienza contemplativa che cerca di ricomporre un paesaggio sensibile e soggettivo.
Durante la vostra passeggiata attraverso i giardini lasciatevi catturare , rallentate, sedetevi e CAMBIATE PUNTO DI VISTA.

Una proposta di “Ici – Même” con la complicità della 2° della scuola media Don Milani di Venaria.
Ideazione e realizzazione a cura di: Corinne Pontier, David Bouvard, Gilles Guegan, Evelyne Lonchampt e artisti associati
Amministrazione e produzione : Audrey Paquereau.

Compagnia Ici-Même [Francia.] est soutenu par la ville de Grenoble, le Conseil Général de l'Isère, la Région Rhône-Alpes, la DRAC Rhônes-Alpes; artiste compagnon de l'Amphithéatre du Pont de Claix.

Two sink, three float
Danza nell’ambiente naturale

Ore 15 e 17 - Canale d’Ercole

Un trio di danza e teatro visuale. L’acqua come ignoto, profondo, inconscio lascia che le cose galleggino o affondino. Su questa sottile membrana tra l’alto e il basso s’inventa una storia surreale e visuale. Su una piattaforma, tre figure trovano il proprio equilibrio, fra sé con gli elementi. C’è un sottomondo, un mondo sotto, che noi non vediamo. Non è visibile in superficie oppure sì?"

In acqua, sopra e sotto la superficie, il pubblico è accompagnato alla scoperta di altre realtà. I danzatori creano l’illusione di poter respirare sott’acqua e la danza trasforma l’ambiente reale in un’entità surreale.
La danza si compie sopra e sotto la superficie, sulla piattaforma e in acqua. Questa simbolo del percepibile, conscio, conosciuto. Quella il custodito, l’inconscio, l’irraggiungibile. Oggetti appaiono sulla superficie. Corpi bagnati vengono trascinati sulla piattaforma galleggiante, figure in parte acquatiche che appaiono e scompaiono immediatamente.
La performance è costruita intorno a tre personaggi, due donne e un uomo, che mettono in scena differenti comportamenti reciproci e nei confronti dell’ambiente circostante, coinvolgendo il pubblico in un gioco di mutuo
riconoscimento. Poco a poco, gli spettatori colgono l’atmosfera di questo ambiente anfibio, parte del tutto in cui loro stessi sono compresi.
Intravedono un mondo che è sempre stato lì, nascosto alla vista.
L'ispirazione è presa da acqua, umidità, profondità, leggerezza, terraferma, respiro e necessità.

Compagnia: STUDIO ECLIPSE (Belgio)
Soggetto e coreografia: Satya Roosens
Danzatori: Estelle Delcambre, Christophe Degelin, Satya Roosens
Visual artist: Kurt Demey
Tecnico: Jeronimo Garcia
Costruttore: Colin Kassies
Compositore: Giovanni di Domenico
Supervisione drammaturgica: Klaus Jürgen
Costumi: Rosalie Spruijt
Co-produttore: Theater op de Markt/PC Dommelhof, Neerpelt, Belgium
Con il sostegno di: CNAR Citron Jaune / Ilotopie, Port Saint-Louis, France, Fes

Evento a cura di Network Su Misura

Colores de monstre

Dalle ore 11 - Allea di Terrazza

Una galleria di 25 giochi di legno, costruiti artigianalmente e per tutte le età, intrattiene e incanta con le sue illustrazioni originali e colorate, che creano un'atmosfera artistica, eccitante ed emozionante.

Creazione commissionata nel 2008 dal Festival Internazionale delle Arti di Costa Rica, Colores de Monstruo ha tratto profitto della collaborazione dei migliori illustratori del paese, ampliandosi e continuando a caratterizzare con un tocco visuale ogni gioco. La galleria di giochi è così, al tempo stesso, una vera e propria installazione artistica.

Compagnia: TOMB CREATIUS (Spagna)
Ideazione e creazione: Toni Tomas
Costruzione: Tombs Creatius
Illustrazioni: Carles Porta
Direzione: Toni Tomàs

Evento a cura di Network Su Misura

Dove
Giardini della Reggia di Venaria e Borgo Antico della città
Quando
Domenica, 08 Giugno 2014
Come

Compresa nell’ingresso ai Giardini della Reggia con un aumento di 1 euro.

Condividi

Invia ad un amico
  • Facebook
  • Twitter