Il Borgo Antico, destinato fin dalla nascita a metà Seicento ad essere parte integrante del progetto di Amedeo di Castellamonte di realizzazione della Venaria, introduce passo dopo passo lo splendore della residenza, l’atmosfera e il colpo di scena.

Il disegno della pianta riproduce il Collare dell’Annunziata, la più alta onorificenza di Casa Savoia. In corrispondenza del medaglione, Castellamonte inventò una piazza circolare ornata a destra e a sinistra da due chiese gemelle. La piazza è dedicata alla Santissima Annunziata.

Disegnato come una Corte minore rivolta alla facciata del gran palazzo, il Borgo seicentesco apriva il lungo cerimoniale che conduceva i visitatori fin dentro la Corte d’onore, per poi accompagnarli all’ingresso della Sala di Diana.

Oggi, come allora, il Borgo Antico accoglie i visitatori con la sua architettura antica, la lunga prospettiva e la sua storia regale.

Scopri tutti i servizi e le attrazioni del Borgo Antico di Venaria Reale:
Associazione Centro Storico Venaria Reale: www.centrostoricovenaria.it

Pannelli multimediali lungo il Centro Storico

Dieci pannelli multimediali inseriti lungo il Centro Storico di Venaria illustrano le tappe storiche, i personaggi principali, i luoghi architettonici e le vicende più emblematiche del Borgo.

Già Amedeo di Castellamonte, l'architetto che progettò e realizzò La Venaria Reale per conto del duca Carlo Emanuele II, nel suo libro del 1674 dedicato alla descrizione della Reggia immaginò di accompagnare il lettore nelle meraviglie della Venaria incominciando proprio dal Borgo, l'attuale Centro Storico cittadino.

L'elenco delle scenografie architettoniche che documentava (la Via Maestra, la piazza dell'Annunziata, la Chiesa della Natività di Maria Vergine, le piazze ad esedra) con le loro fantastiche armonie, autentico e degno preludio alla magnificenza del Palazzo sabaudo, sono in gran parte ancor oggi visibili e testimoniano un caso urbanistico pressoché unico: quello di una città ideata in simbiosi con la sua Reggia dal punto di vista architettonico, economico e sociale.

L'inserimento di 10 pannelli turistici con testi anche in lingua straniera, immagini e possibilità di visualizzazione di video, consente di conoscere la storia ed i personaggi principali della Venaria percorrendone le strade e gli scorci più caratteristici.
Visita libera con eventuali supporti multimediali.

A cura della Città di Venaria Reale e dell'Avta, Associazione Amici di Venaria Reale, in collaborazione con il Consorzio La Venaria Reale.

Per informazioni: Avta, tel. +39 011 4593675