Giornate da Re

Eventi  21/04/2014 - 21/09/2014

Domeniche da Re

25 intense giornate, tra il 21 aprile e il 21 settembre, con animazioni, giochi e fiabe, concerti di musica barocca, classica e moderna, performance artistiche site specific e spettacoli di teatro, danza contemporanea e nuovo circo per lasciarsi coinvolgere dal divertimento e dalla creatività e vivere in modo originale l’incantevole scenario dei Giardini della Reggia.

DOVE
Nei Giardini della Reggia di Venaria, nel Borgo Antico della città e con i concerti della rassegna “Il Bello da Sentire” anche nella Cappella di Sant’Uberto e nella Sala della Musica della Reggia.

QUANDO
Domenica e nei giorni festivi, al pomeriggio.

COME
Le iniziative sono comprese nell’ingresso ai Giardini della Reggia con un aumento di 1 euro. La rassegna “Il Bello da Sentire” è compresa nell'ingresso Reggia e Giardini.

Con l’arrivo della primavera prende avvio la stagione delle Giornate da Re, rassegna promossa da La Venaria Reale, con il coordinamento della Fondazione Via Maestra, che tra il 21 aprile e il 21 settembre propone 25 intense giornate-evento con animazioni, giochi e fiabe, concerti di musica barocca, classica e moderna, performance artistiche site specific e spettacoli di teatro, danza contemporanea e nuovo circo per coinvolgere i visitatori, con il divertimento e la creatività, a vivere in modo speciale la magnificenza dell’architettura e del paesaggio della Reggia di Venaria, uno tra i siti culturali più visitati in Italia.

Le più suggestive location dei Giardini della Reggia saranno magici scenari di spettacoli e intrattenimenti per un pubblico di tutte le età, con un ingresso compreso nel biglietto di visita ai Giardini della Reggia con un piccolo aumento di 1 euro.

Giornate a passeggio tra storia e arte e tra antico e contemporaneo in un luogo meraviglioso e dolce, tra profumi, riflessi, colori e incantevoli performance artistiche alle quali si aggiunge, per concludere nel modo migliore, lo spettacolo del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo, che all’orario di chiusura fa danzare sulle note di brani musicali classici e moderni, i suoi getti d’acqua alti fino a 10 metri, che danno vita a straordinari effetti scenografici grazie anche all’uso di proiettori colorati e condotti di vapore.

Scopri di più

Il primo appuntamento è il 21 aprile, giorno di Pasquetta, con la compagnia teatrale Accademia dei Folli che presenta “Folli all’Opera”, un affettuoso e ironico omaggio al mondo dell’Opera Lirica con attori che interpretano i celebri personaggi di Mozart, Puccini, Rossini, Verdi e musicisti che, rielaborando le musiche originali, fanno da puntuale contrappunto ai brani recitati. Dalle ore 15 la compagnia si esibirà in maniera itinerante con le ‘imboscate operistiche’ nelle quali gli attori reciteranno arie d’opera famose muovendosi in costumi d’epoca per poi esibirsi nel gran finale dalle ore 16 nel Boschetto della Musica.

Molti eventi delle Giornate da Re sono il frutto di importanti collaborazioni e partecipazioni a progetti a livello nazionale ed internazionale.

La rassegna musicale “Il Bello da Sentire”, proposta in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, propone 12 concerti di musica barocca, classica e moderna che si svolgono nella Sala della Musica, nella Galleria Grande e nella Cappella Sant’Uberto.

Nella ‘Giornata da Re’ del 25 aprile la rassegna musicale offre un’anteprima dedicata alle arpe con improvvisazioni musicali ed il primo concerto del 10 maggio è in programma con Natalia Gutman e l’Orchestra degli Studenti del Conservatorio.

L'11 e il 25 maggio, dalle ore 10.30 al Fantacasino, si gioca con Massimiliano Colangelo, inventore di giochi in legno e ideatore del Fantacasino.

L’8 giugno è in programma "Giardini Site Specific", una rassegna di un giorno con compagnie internazionali di alto livello e organizzata in collaborazione con il network europeo IN SITU, con l’Amphitheatre di Pont-de-Claix (Francia) e con il Network Su Misura. Si esibiranno le compagnie Ljud Group dalla Slovenia, ici-meme dalla Francia, Studio Eclipse dal Belgio e Tomb Creatius dalla Spagna, con creazioni site specific, ovvero pensate e create specificatamente per il luogo preciso in cui verranno rappresentate in una stretta interazione con l'ambiente circostante che fa riferimento a tutti gli aspetti della sua identità, dalla storia all'architettura, dalla struttura spaziale alla cultura.

I progetti site specific, creati per la Reggia di Venaria negli scorsi anni in collaborazione con il network IN SITU nel quadro del progetto META. META 2011 – 2016 finanziato con il sostegno della Commissione Europea (DGEAC- Programma Cultura), vengono presentati nella Giornata del 14 settembre: alle ore 11 va in scena nei Giardini, in Corte d’Onore, in Piazza Repubblica e nel Borgo Antico la creazione del 2013 dell’Associazione Culturale Ex-Voto intitolata ‘Glocary’, alle 15:30 va in scena la creazione del 2012 della compagnia Areaarea intitolata ‘Panta Rei’ e infine viene presentato il nuovo progetto del 2014 intitolato ‘Vertigine di Giulietta. Il balcone’ con la compagnie blucinQue.

La giornata del 15 giugno è intitolata "Circus Garden" e viene realizzata in collaborazione con la FLIC Scuola di Circo di Torino. Cinquanta artisti, tra allievi ed ex-allievi della FLIC, invaderanno i Giardini della Reggia proponendo tutto ciò che si può immaginare nel campo del circo contemporaneo con strutture circensi, trapezio ballant, tessuti e corde aeree, filo teso, palo cinese, acrobazie, giocoleria, danza contemporanea, parate scenografiche, estratti di spettacoli del grande repertorio della scuola ed improvvisazioni.

Le giornate del 19 e 26 luglio e quella del 2 agosto sono a cura del festival Teatro a Corte con spettacoli scelti, come sempre, tra il meglio dell’innovazione europea per ciò che riguarda danza, teatro, nouveau cirque, musica e arte contemporanea.

Il 22 giugno e il 21 settembre va in scena "Natura in Movimento", terza edizione della rassegna di teatro e danza contemporanea quest’anno organizzata in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, istituzione sostenuta dalla Regione Piemonte che opera sul territorio regionale con l’obiettivo di diffondere la cultura teatrale e dello spettacolo in generale. Il 22 giugno vengono proposti spettacoli dei coreografi Erika Di Crescenzo, Daniele Ninarello, Caterina Mochi Sismondi, Francesca Cinalli, del duo composto da Giulia Gallo e Sara Marasso e del duo inglese composto da Katherine Hollinson e Connor Quill. Il 21 settembre verrà invece presentato "SI_SI_FO: Studio sull’assurdo" ideato e coreografato da Maura Dessì e ‘Is this desire’ di e con Francesca Cola.