Convegno e Concerto Musica a Corte. Il corno da caccia tra Piemonte ed Europa (XVI-XIX s.) | Eventi | La Venaria Reale

Convegno e Concerto Musica a Corte. Il corno da caccia tra Piemonte ed Europa (XVI-XIX s.)

20 e 21 Febbraio 2020

Il convegno e il concerto si inseriscono nel quadro della candidatura multinazionale Unesco (Belgio, Francia, Italia e Lussemburgo) per l’inserimento dell’«Arte Musicale dei Suonatori di Corno da Caccia» nella lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale.

Convegno

20 e 21 febbraio 2020, presso il Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”, Aula Magna G. Urbani

Il corno da caccia (trompe de chasse, cor de chasse, Jagdhorn, Waldhorn, hunting horn) fu uno dei protagonisti del paesaggio sonoro delle corti sei-settecentesche: nato in ambito venatorio, assunse dapprima un ruolo di status symbol sociale e politico, e subito dopo di rilievo in orchestra, nella produzione tanto strumentale che teatrale.

Lo studio dell’Europa delle corti ha già permesso di illuminare alcune delle analogie e delle differenze che caratterizzarono la diffusione e la circolazione dei modelli culturali, musicali, iconografici e organologici legati allo strumento principalmente fra Parigi, Vienna, alcune corti tedesche e italiane (fra queste ultime, la corte sabauda).

Concerto

21 Febbraio ore 17.30, presso la Reggia di Venaria, Sala di Diana

A cura dell’Accademia di sant’Uberto, in collaborazione con il Liceo Classico – Musicale Cavour di Torino (Studenti del Progetto Barocco PCTO).

Il programma del concerto riprende il percorso delineato dai relatori nella prospettiva internazionale dell’arte musicale del corno da caccia, ancora viva ai nostri giorni. 
Direzione: Alberto Conrado 


Comitato scientifico
Renato Meucci - Presidente del Comitato Scientifico – Direttore del Conservatorio
Pietro Mascagni di Livorno
Elisabetta Ballaira - Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, Compagnia di San Paolo
Alessandra Castellani Torta - Accademia di Sant’Uberto
Annarita Colturato - Università degli Studi di Torino
Giorgio Marinello - Accademia di Sant’Uberto
Catherine Massip - IReMus - Institut de la recherche en Musicologie
Andrea Merlotti - Direttore Centro Studi del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude
Pietro Passerin d’Entrèves - Presidente dell’Accademia di Sant’Uberto
Alice Raviola - Università degli Studi di Milano
Franca Varallo - Università degli Studi di Torino

Con la collaborazione di:
Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”
FITF – Fédération internationale des Trompes de France
FRTM – Fondation pour le Rayonnement de la Trompe Musicale
Associazione Suonatori di Corno da Caccia dell’Alto-Adige/Südtirol
Liceo Classico Musicale Cavour di Torino

Con il Patrocinio di:
Regione Piemonte
Città di Venaria Reale
Città di Nichelino

Maggior sostenitore Compagnia di San Paolo

Dove
Convegno: Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”, Aula Magna G. Urbani - Concerto: Reggia di Venaria, Sala Diana
Quando
da Giovedì, 20 Febbraio 2020 a Venerdì, 21 Febbraio 2020
Come

Ingresso libero, ad esaurimento posti.

Condividi

Invia ad un amico
  • Facebook
  • Twitter