Collezione | Page 14 | La Venaria Reale

Collezione

Scopri le origini della collezione

Le origini della collezione

La collezione della Reggia di Venaria si è costituita grazie ai prestiti e alle donazioni concessi, con generosa e solidale disponibilità, delle altre residenze sabaude, da musei e istituzioni culturali, enti bancari e collezionisti privati. E' composta da oltre cinquecento opere, alcuni veri capolavori, tra dipinti, sculture, arazzi, mobili, lampadari, tappeti, bandiere, argenti, tabacchiere, orologi e strumenti musicali. Molte delle opere sono state appositamente restaurate dal Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale (ora Consorzio delle Residenze Reali Sabaude), presso il Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale.

Consulta la collezione

Pieter Paul Rubens, bottega di - XVII Secolo
Guido Reni - XVII Secolo
Francesco Barbieri detto il Guercino, maniera di - XVII Secolo
Francesco Barbieri detto il Guercino, maniera di - XVII Secolo
Guido Reni, copia antica da - XVI Secolo
Pietro Piffetti, attribuito - XVIII Secolo
Scultore piemontese, già attribuito a Giacomo Spalla - XIX Secolo
Nicolas-Guy-Antoine Brenet - XIX Secolo
Giacomo Spalla, attribuito - XIX Secolo
Giacomo Spalla da Amedeo Lavy - XIX Secolo
Giacomo Spalla - XIX Secolo
Giovanni Panealbo, attribuito - XVIII Secolo
Maria Giovanna Battista Clementi detta la Clementina - XVIII Secolo
Giovanni Domenico Molinari - XVIII Secolo

Pagine